Tutti contro Nino 'u ballerino: "La crisi mi ha spinto a sbagliare"

Così il "re della meusa": "La pressione fiscale che noi imprenditori non riusciamo più a sostenere - continua - mi ha spinto a commettere un azione poco lodevole ma non ho fatto nulla di male ai palermitani. Sono pronto a pagare"

"Ho sbagliato ma è stata colpa della pressione fiscale". Nino u' ballerino, all'anagrafe Antonino Buffa, corregge il tiro. La denuncia per furto di energia elettrica è ancora fresca. In tanti lo hanno messo alla gogna. Il re della meusa è finito nel tritacarne perché avrebbe manomesso i contatori dell'Enel con il metodo dei magneti per abbattere il 95% dei costi dalla bolletta. Oggi ha deciso di tornare sull'argomento, puntualizzando alcuni concetti a PalermoToday.

"In riferimento alla mia dichiarazione su quanto è accaduto . ci scrive Nino u'ballerino - ritengo opportuno precisare, in quanto probabilmente le mie parole sono state fraintese e non comprese dalla giornalista di "Repubblica" che mi ha intervistato che sono dispiaciuto per quanto accaduto. Ribadisco che è stata una bravata dettata dal momento difficile che stiamo vivendo e soprattutto per chi come me, ha investito in un attività commerciale".

"La pressione fiscale che noi imprenditori non riusciamo più a sostenere - continua - mi ha spinto a commettere un azione poco lodevole al fine di sopravvivere alla crisi mantenendo gli stessi prezzi, quelli di sempre, nel rispetto dei miei clienti soprattutto dei palermitani in difficoltà. Il termine "palermitani" da me utilizzato dunque era inerente a questo concetto. Non ho fatto nulla di male ai palermitani, non ho arrecato loro alcun danno e le scuse (tanto decantate negli articoli della stampa) erano rivolte al gesto non esemplare che mi ha reso protagonista della vicenda. Ringrazio gli organi della stampa che pubblicheranno le mie corrette dichiarazioni travisate da svariate persone e "personaggi anonimi" che hanno pubblicato vari commenti molto pesanti ed offensivi (chi è senza peccato scagli la prima pietra). Sono pronto a pagare quanto le autorità competenti stabiliranno in giudizio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palmese-Palermo, rissa furibonda tra tifosi rosanero: ci sono feriti

  • Incidente a Corleone, auto sbanda e finisce contro un albero: morto diciannovenne

  • Incidente mortale in viale Croce Rossa, automobilista travolge e uccide una donna

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Palermo dove trovare sconti e fare affari

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

  • Distributore aumatico rotto e sangue ovunque, furto "splatter" all'università

Torna su
PalermoToday è in caricamento