Cronaca Romagnolo / Via Messina Marine, 127

Via Messina Marine, "ruba la luce": arrestato il titolare di una pescheria

Nei guai è finito un uomno di 48 anni, Raffaele Favaloro. I carabinieri hanno scoperto che il commerciante aveva realizzato un allaccio abusivo per alimentare una cella frigorifera di grosse dimensioni nel deposito del locale

Un allaccio abusivo alla rete Enel per alimentare la sua pescheria in via Messina Marine. I carabinieri del nucleo Radiomobile hanno arrestato con l’accusa di furto di energia elettrica, il titolare di una pescheria, Raffaele Favaloro di 48 anni. A seguito del controllo effettuato dai militari con il supporto di tecnici verificatori della società, è emerso che il commerciante aveva realizzato un allaccio abusivo alla rete Enel, in modo da alimentare una cella frigorifera di grosse dimensioni nel deposito della pescheria.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, Favaloro è stato tratto in arresto e portato presso il Tribunale di Palermo dove è stato giudicato con il rito direttissimo a seguito del quale, dopo la convalida dell’arresto, è stato rimesso in libertà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Messina Marine, "ruba la luce": arrestato il titolare di una pescheria

PalermoToday è in caricamento