Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Belmonte, ruba energia per alimentare una serra di marijuana

In casa del venticinquenne, arrestato, è stato ritrovato un chilo di droga. Per alimentare gli arbusti si era allacciato abusivamente alla rete dell'Enel. Il giudice lo ha condannato ai domiciliari e a 4 mila euro di multa

La marijuana sequestrata dai carabinieri

Aveva una serra di marijuana in casa e per alimentarla rubava energia. E’ quanto scoperto dai carabinieri a Belmonte Mezzagno, dove in casa di D. C., 25 anni, è stato ritrovato circa un chilo di marijuana. Il giovane è stato arrestato e dovrà rispondere anche di furto di energia elettrica perché si era collegato abusivamente alla rete dell’Enel per alimentare un aeratore e fari alogeni necessari alla crescita degli arbusti di cannabis nella serra. Sequestrati inoltre un bilancino elettronico di precisione, materiale vario per il confezionamento dello stupefacente e denaro contante per 3.700 euro. Il Tribunale di Termini Imerese ha convalidato l’arresto del giovane e lo ha condannato alla pena della detenzione domiciliare e a 4 mila euro di multa, disponendo inoltre la distruzione della sostanza stupefacente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Belmonte, ruba energia per alimentare una serra di marijuana

PalermoToday è in caricamento