Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Rubano la luce col contatore "truccato", arrestati padre e figlio

E' successo a Partinico. In manette anche una ragazza di 29 anni con l'accusa di furto aggravato di energia elettrica. I tre avevano manomesso il contatore dell'abitazione in cui vivoono con l'obiettivo di registrare consumi inferiori del 100%

I carabinieri di Partinico, con la collaborazione dei "colleghi" del 12° Battaglione di Palermo, hanno tratto in arresto tre persone con l’accusa di furto aggravato di energia elettrica. Si tratta di F.T., 53 anni, del figlio G.B.T., 31 anni (entrambi di Partinico) e una donna, I.M., 29 anni, di Mazara del Vallo, domiciliata a Partinico.

I carabinieri, intervenuti in contrada Mortaro, hanno constatato che i tre avevano manomesso il contatore elettronico dell’abitazione in cui vivono al fine di registrare consumi di energia elettrica inferiori del 100% a danno della società erogatrice. L'area è stata messa in sicurezza dal personale tecnico dell’Enel giunto sul posto. Su disposizione dell’autorità giudiziaria, gli arrestati sono stati sottoposti ai domiciliari in attesa del giudizio con rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano la luce col contatore "truccato", arrestati padre e figlio

PalermoToday è in caricamento