"Nino u' ballerino" non danza più: denunciato per furto di energia

A scoprire i due magneti sul contatore, che gli avrebbero permesso di abbattere i costi della bolletta del 95%, sono stati carabinieri e tecnici dell'Enel. A Repubblica ha dichiarato: "E' stata una brava che sta costando cara. Spero di non aver vanificato tutto"

Il "meusaro" Nino u' ballerino

Forse il "re della meusa" non riuscirà più a ballare con la stessa spensieratezza di un tempo dopo essersi "beccato" una denuncia per furto di energia elettrica. A finire nel mirino delle forze dell'ordine il famoso Nino u' ballerino, all'anagrafe Antonino Buffa, che avrebbe manomesso i contatori dell'Enel con il metodo dei magneti riuscendo ad abbattere circa il 95% dei costi dalla bolletta.

"ECCO PERCHE' HO SBAGLIATO": LA PRECISAZIONE DI NINO 'U BALLERINO

Ad accertare il furto nell'esercizio commerciale di corso Finocchiaro Aprile sono stati i tecnici dell'Enel, che sono riusciti a trovare l'espediente utilizzato per ridurre i costi dell'energia. Resta solo da quantificare il danno cagionato dai due magneti sul contatore. A darne notizia è stato il quotidiano Repubblica Palermo, al quale il "meusaro" danzante avrebbe ammesso le proprie colpe: "E' stata una bravata che mi sta costando cara. Sono dispiaciuto e chiedo scusa a tutti i palermitani e a chi negli anni mi ha seguito e ha avuto fiducia in me. Continuerò a lavorare e spero che questo errore non renda vani tutti i miei sacrifici".

"Nino u' ballerino" era finito sotto le luci della ribalta alla fine del mese di maggio, quando fu ospite di un incontro alla Bocconi di Milano, invitato dalla direttrice del "Master of management in food & beverage". Già in quell'occasione era diventato oggetto di aspre critiche riguardo al suo ruolo di "rappresentante" del cibo da strada palermitano. Ma i gusti sono gusti e non si discutono. Diverso quando viene accertato un caso del genere che potrebbe costare caro al ristoratore, più di quanto potrebbe aver risparmiato manomettendo il contatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

  • Detenuto suicida in carcere, indagata per omicidio colposo la direttrice del Pagliarelli

Torna su
PalermoToday è in caricamento