"Trucco del magnete", arrestato il titolare di una polleria a Villabate

Con l'apposizione del marchingegno sul contatore l'uomo avrebbe ottenuto un risparmio del 72% rispetto ai consumi reali. Sul posto sono intervenuti gli agenti di polizia e personale dell'Enel

Foto archivio

Ruba l'energia elettrica attraverso il "trucco del magnete". Arrestato il titolare di una polleria di Villabate. Nell'esercizio alimentare (del quale non è stato fornito il nome ndr) sono intervenute le volanti del commissariato Brancaccio, dopo la segnalazione di un consumo particolarmente ridotto di energia elettrica.

Grazie anche all’intervento di verificatori Enel, è stato possibile accertare come i ridotti consumi fossero legati non alla parsimonia dell’esercente, ma a una alterazione prodotta attraverso l’apposizione di un magnete. Ciò ha consentito al titolare un risparmio di energia elettrica pari al 72% rispetto al totale. L’uomo è stato tratto in arresto per furto di energia elettrica.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il catering allo stadio per l'Italia, poi lo schianto mortale: il bar Rosanero piange il suo chef

  • Incidente in zona Fiera, perde il controllo della moto e cade: morto 43enne

  • Via Ugo La Malfa, esplode pneumatico: morto gommista di 18 anni

  • Palmese-Palermo, rissa furibonda tra tifosi rosanero: ci sono feriti

  • Truffe, droga e rapine: i boss di Brancaccio facevano spaccare le ossa ai disperati, 9 arresti

  • Incidente a Corleone, auto sbanda e finisce contro un albero: morto diciannovenne

Torna su
PalermoToday è in caricamento