rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca Bagheria

Bagheria, rubava energia per la sua ditta di trasporti: arrestato

I carabinieri e i tecnici hanno stimato un danno all'Enel di 10 mila euro. In manette un quarantasettenne noto alle forze dell'ordine

Aveva creato un allaccio abusivo alla rete elettrica per risparmiare sulle bollette. In manette a Bagheria, con l'accuso di furto di energia, è finito Giuseppe Salamone, 47 anni, amministratore di una società operante nel settore degli autotrasporti. L'uomo aveva nascosto l'allaccio "sottotraccia" e così era riuscito ad alimentare l’impianto degli uffici e del parcheggio dei mezzi pesanti della ditta, con un danno complessivo superiore ai 10 mila euro. I carabinieri lo hanno pizzicato dopo un controllo nella sede della “Salamone Group s.r.l.”. L'uomo, residente ad Altavilla Milicia, era già noto alle forze dell’ordine. Decisivo l'intervento di una squadra di tecnici dell'Enel, che hanno accompagnato i carabinieri nelle verifiche.

salamone-2L’arrestato è stato portato nel tribunale di Termini Imerese per il rito direttissimo, al termine del quale, dopo la convalida, è scattato l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, in attesa di ulteriore udienza. Pertanto Salamone è stato rimesso in libertà.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagheria, rubava energia per la sua ditta di trasporti: arrestato

PalermoToday è in caricamento