Cronaca

Svaligiano Papino, ci riprovano da Euronics ma vengono arrestati

In manette una banda di malviventi composta da un lituano, un romeno e una ragazza di Cefalù. Avevano rubato computer, autoradio e perfino sigarette elettroniche. Gran parte della roba era nascosta all'interno dell'auto della donna

Provano a rubare computer, autoradio e perfino sigarette elettroniche, ma il loro colpo sfuma sul più bello. Arrestata una banda di malviventi, che sabato pomeriggio ha tentato il "blitz" nel centro Euronics di via Pietro Nenni. A finire in manette sono stati un lituano di 36 anni, un romeno di 31 e una cefaludese di 28. A incastrarli è stato l'occhio attento del direttore del centro commerciale, che appena ha visto i tre entrare ha avvertito la vigilanza, ricordando che la banda già negli scorsi giorni aveva tentato un furto.

Un dettaglio decisivo, perché improvvisamente un vigilante si è accorto che uno dei due uomini, aveva appena oltrepassato le barriere anti taccheggio, facendo scattare l’allarme. Invitato a fermarsi per effettuare un controllo, il malvivente pur di liberarsi, si è scagliato contro il vigilante dandosi alla fuga. Rincorso e raggiunto, con l'aiuto di polizia e carabinieri (appena allertati) dopo una breve colluttazione, è stato riportato all’interno dell’esercizio commerciale. All'interno dello zaino aveva un dispositivo artigianale per eludere il sistema anti-taccheggio, un tablet ed un E-Book Reader per un valore complessivo di circa 330 euro. Identificati anche gli altri due complici.

Nel bagagliaio dell'auto della donna trovato poi altro materiale elettronico ancora imballato, per un valore di circa 1.500 euro, oltre a generi alimentari e diversi capi di abbigliamento. La ragazza ha quindi ammesso di aver saccheggiato, nello stesso giorno insieme ai due complici, diversi esercizi commerciali, rubando apparecchiature elettroniche, generi alimentari e capi di abbigliamento.

Dopo i controlli al direttore del centro Euronics sono stati restituiti: un Wi-fi Netgear, un autoradio Sony, una sigaretta elettronica Smoking ed un lettore Cd esterno Apple. Dopo è stato contattato il direttore dell’“Expert Pistone”, poco distante, al quale sono stati riconsegnati: 5 tablet e tre giochi per consolle PS3. I tre malviventi sono stati arrestati per furto aggravato e ricettazione in concorso.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svaligiano Papino, ci riprovano da Euronics ma vengono arrestati

PalermoToday è in caricamento