Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca Resuttana-San Lorenzo / Viale Diana

Favorita, maxi furto di cavi in rame: parco al buio

E' successo nella notte in viale Diana, a distanza di due settimane dall'ultimo episodio. Sul posto la polizia e i tecnici Amg. Stimato danno da 12 mila euro. Galante: "Valuteremo uso cavi in alluminio"

(foto archivio)

Maxi furto di rame a Mondello, il Parco della Favorita resta al buio. Dopo l'ultimo episodio di circa 20 giorni qualcuno avrebbe rubato nella notte 4 mila metri di cavi nel primo tratto di viale Diana, la strada che porta dalla città alla borgata marinara. A segnalare l'accaduto alcuni tecnici dell'Amg che hanno chiesto l'intervento della polizia. "L'ennesimo spiacevole caso. Valuteremo - spiega a PalermoToday Giampaolo Galante, presidente della società che gestisce l'illuminazione pubblica in città - la possibilità di utilizzare dei cavi in alluminio. Ma è solo un'ipotesi...".

Il danno stimato a seguito del furto di stanotte si aggirerebbe intorno ai 12 mila euro. Sull'accaduto indagano gli agenti di polizia che stanno cercando, anche tramite l'analisi della immagini di alcune telecamere, di risalire ai "cacciatori di oro rosso" che con i loro colpi hanno creato e rischiano di creare ulteriori disagi ai residenti e alla sicurezza stradale. "L'ultima volta - aggiunge Galante - è stata rubata un'intera bobina nell'ultimo tratto della strada che porta verso il mare e nell'altra carreggiata, praticamente fino all'altezza di fontana d'Ercole. Quella dei cavi in alluminio è solo un'ipotesi, anche se sono scomodi in quanto hanno una sezione più grossa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Favorita, maxi furto di cavi in rame: parco al buio

PalermoToday è in caricamento