Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Zisa / Via Villa Florio

Zisa, svaligiano casa ma dimenticano finestra aperta: sorpresi e arrestati

I poliziotti sono intervenuti in via Villa Florio e hanno sorpreso i ladri ancora "all'opera" in camera da letto, alla ricerca di preziosi e denaro: poi sono stati bloccati. L'appartamento era rimasto vuoto in occasione del Ponte del Primo maggio. Episodio simile in via Pitrè

Hanno fatto irruzione in un appartamento di via Villa Florio, nella zona di corso Finocchiaro Aprile, rimasto vuoto in occasione del ponte del Primo maggio. In due si sono introdotti nell’appartamento a pian terreno, dopo avere forzato una finestra in legno. Ma a giocare un brutto scherzo ai “topi d’appartamento” in azione alla Zisa, è stata la loro “voracità” che li ha portati a dimenticare una finestra aperta. Un errore fatale. Perché un vicino, allarmato, ha allertato la polizia e due delle numerose pattuglie che si trovavano in zona hanno facilmente individuato l'appartamento segnalato, reso ancor più sospetto dalla persiana aperta.

I poliziotti hanno trovato un "ambiente" messo completamente a soqquadro. I ladri, dopo aver passato al setaccio diverse camere, erano all’opera in camera da letto, alla ricerca di preziosi e denaro. I due, beccati con le mani nel sacco, sono stati bloccati e tratti in arresto. L’arresto, oggi è stato convalidato.

Altro episodio simile in via Pitrè: due malviventi ("con un corposo curriculum criminale", spiega la polizia) hanno tentato di svaligiare un appartamento, rimasto vuoto in occasione del ponte del Primo maggio. Il tempestivo intervento della polizia ha fatto però desistere i due proprio mentre stavano entrando in casa. All’interno della loro auto sono stati trovati numerosi arnesi atti allo scasso. Nei pressi di un’aiuola, vicino il condominio preso di mira, sono state invece ritrovate le chiavi di un appartamento. I due sono stati denunciati a piede libero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zisa, svaligiano casa ma dimenticano finestra aperta: sorpresi e arrestati

PalermoToday è in caricamento