Cronaca Zen

Furto in casa di anziani non vedenti Arrestati due pregiudicati

Un colpo da 18 mila euro in contanti, due libretti postali e quindici buoni postali fruttiferi sarebbe stato ideato dal fidanzato di un'amica della badante dei due pensionati e messo a segno dai due malviventi dello Zen

Avrebbero derubato due anziani non vedenti, per questo la polizia ha arrestato i pregiudicati M.C., 38 anni, e N.L.P., 29 anni. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori i due avrebbero messo a segno il colpo ideato dal fidanzato minorenne di un'amica della badante dei due pensionati.

Una volta entrati nell'appartamento dei coniugi i due malviventi hanno portato via denaro in contante per circa 18 mila euro, due libretti postali e quindici buoni postali fruttiferi. Da subito le indagini si sono concentrate proprio sulla badante e le sue frequentazioni. Le immagini delle telecamere poste lungo la via in cui si trova la casa dei pensionati hanno permesso poi agli agenti di risalire all'amica della donna e a Clemente e Lo Piccolo. Sia la minorenne che il fidanzato, mente del colpo, avevano più volte frequentato l'appartamento degli anziani coniugi, accompagnando la badante.

Per mettere a segno il colpo il minorenne si sarebbe poi servito dei due malviventi, conosciuti nel popoloso quartiere Zen. I due sono stati così arrestati e sottoposti alla custodia cautelare in carcere, mentre la badante e i due minori sono stati denunciati.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto in casa di anziani non vedenti Arrestati due pregiudicati

PalermoToday è in caricamento