Zona Oreto, un buco nel muro del fioraio accanto e un bastone: furto in tabaccheria

I ladri hanno forzato la saracinesca di un'attività di via Rocco Jemma, sono entrati e si sono aperti un varco per rubare sigarette e altro dalla rivendita. Stimati danni per 3 mila euro. Il titolare: "Primo episodio dal 1992". Indagano i carabinieri

Il buco aperto dai ladri nella parete del fioraio accanto alla tabaccheria

Hanno forzato la saracinesca di un fioraio accanto, sono entrati, poi hanno aperto un grosso buco nel muro per raggiungere la tabaccheria che si trova a fianco e hanno ripulito tutti gli scaffali. Maxi furto nella notte in via Rocco Jemma, nella zona di via Oreto. Ad accorgersene questa mattina è stato il titolare della rivendita che, dall'apertura della rivendita nel 1992 ad oggi, è stato "visitato" dai ladri per la prima volta.

Quando stamattina il titolare ha alzato la saracinesca si è trovato di fronte a uno scenario desolante: "Hanno rubato tutte le sigarette esposte, ma anche Gratta & Vinci e altri prodotti. La mia tabaccheria - spiega a PalermoToday il titolare, Roberto Romano - è dotata di un sistema d’allarme e della videosorveglianza. Le telecamere infatti hanno inquadrato il furto, ma i ladri non si sono fatti vedere perché hanno utilizzato un bastone”.

furto tabaccheria buco via rocco jemma 2-2

Come immortalato dalle telecamere i malviventi, dopo aver aperto il varco dal negozio vicino, hanno fatto passare dal buco un bastone con una sorta di uncino applicato sulla punta per far cadere i pacchetti di sigarette e poi metterli dentro alcune sacche. “Il sistema d’allarme - aggiunge il titolare - non rileva i movimenti ma il calore. Proprio per questo non è scattato, perché di fatto non sono mai entrati nella mia attività”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le immagini sono state acquisite dai carabinieri della compagnia di piazza Verdi che, dopo aver appreso ogni informazione disponibile, hanno avviato le indagini per dare un volto e un nome ai ladri. Nel frattempo il titolare ha iniziato a quantificare il danno che, tra i lavori di ripristino della parete danneggiata e la merce rubata, ammonterebbe a circa tremila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, coinvolto il cantante De Martino: morto un sessantenne

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: "Un esercito di medici per contrastare il Covid"

  • Apre a Palermo l'Antica pizzeria da Michele, dopo Napoli è l'unica del Sud Italia

  • Omicidio a Camporeale, colpi di pistola in piazza: morto un ragazzo di 26 anni

  • Maestra positiva al Covid e classe d'asilo in quarantena, i genitori: "Comunicazione arrivata tardi"

  • Gli insulti, la sparatoria in piazza e la chiamata al 112: "Questa è l'arma con cui l'ho ucciso"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento