menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cala, rubano benzina da una barca ormeggiata: presi padre e figlio

Si tratta di due pregiudicati palermitani che sono stati sorpresi mentre stavano rubando carburante da un'imbarcazione in prossimità degli ormeggi delle unità navali della guardia costiera

Li hanno sorpresi poco dopo mezzanotte mentre rubavano benzina da due imbarcazioni da diporto ormeggiate alla Cala. I militari della guardia costiera e gli agenti di polizia hanno arrestato due pregiudicati palermitani, padre e figlio, in flagranza di reato. I due sono stati notati durante un controllo nell'area portuale mentre stavano armeggiare su un'imbarcazione. Alla vista delle forze dell'ordine padre e figlio si sono rapidamente allontanati, per ritornare in azione dopo un'ora circa e completare il furto di carburante da una barca in prossimità degli ormeggi delle unità navali della guardia costiera.

I militari però sono rimasti a presidiare l'area e li hanno fermati: avevano già scassinato il vano porta tanica contenente la benzina tranciando un lucchetto in ferro. Sul posto sono stati ritrovati e sequestrati gli attrezzi da scasso utilizzati dai malviventi. Per padre e figlio è scattato così l'arresto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento