Belmonte, tentano di rubare materiale edile in un bene confiscato: due arresti

A notare i due ladri un carabiniere libero dal servizio. Diverse migliaia di euro il valore del bottino se il colpo fosse andato a buon fine. Il giudice ha disposto per entrambi i malviventi l’obbligo di presentazione giornaliera alla polizia giudiziaria

L'area posta sotto sequestro

Stavano rubando del materiale edile, del valore di diverse migliaia di euro, da un’area confiscata alla famiglia Cavallotti a Belmonte Mezzagno. Un carabiniere libero dal servizio li ha sorpresi e C.g., 32enne, e M.m., 22enne, sono finiti in arresto con l’accusa di furto aggravato in concorso. I due sono finiti ai domiciliari in attesa del rito direttissimo. Dopo la convalida dell’arresto per i due è stata disposto l’obbligo di presentazione giornaliera alla polizia giudiziaria.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sembra un'ape ma non è, in estate arriva il bombo: come riconoscere questo insetto

  • Incidente tra via Libertà e via Notarbartolo, medico cinquantenne muore dopo 10 giorni

  • Prima un'erezione di 4 ore, poi la morte: come riconoscere il velenosissimo ragno delle banane

  • Folla senza mascherina al Berlin, scatta chiusura: "Denunciato il titolare"

  • Sanità palermitana in lutto, è morto il cardiologo Giuseppe Andolina

  • Appalti, scommesse e pizzo: undici arresti per mafia tra Noce e Cruillas

Torna su
PalermoToday è in caricamento