rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Sperone / Via Filippo Pecoraino

Evade dai domiciliari, ruba un'auto e fa la "spesa" al supermercato a Brancaccio: preso

In manette un uomo di 35 anni: in tasca aveva cinque confezioni di caffè, appena rubate dagli scaffali. Ha tentato di scavalcare le casse senza pagare ma è stato bloccato dopo una violenta colluttazione

Evade dai domiciliari, ruba un'auto e saccheggia supermercato. E' la triplice "impresa" di un monrealese di 35 anni, Salvatore Cappello, finito in manette a Brancaccio. E' successo tutto interno del Conad di via Pecoraino, nei pressi della zona industriale. L'uomo, volto noto alle forze dell'ordine, ieri si è "concesso" una folle evasione dai domiciliari. Gli uomini della sicurezza lo hanno notato mentre si aggirava tra gli scaffali del supermercato, cogliendolo di sorpresa quando ha arraffato sei confezioni di caffè, cinque delle quali sono state nascoste nelle tasche del giubbotto.

L'uomo ha tentato di scavalcare le casse senza pagare ma è stato bloccato dal personale del market con il quale. Ne è nata una violenta colluttazione. Poi l'arrivo degli uomini del commissariato di polizia Brancaccio che hanno bloccato e ammanettato il trentacinquenne. Da successivi controlli è emerso che l'uomo era appena evaso dai domiliari e aveva raggiunto il supermercato dopo aver rubato un'auto. Sia la macchina che il caffè rubato sono stati restituiti ai legittimi proprietari, mentre il provvedimento di arresto di Cappello è stato convalidato dal giudice.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari, ruba un'auto e fa la "spesa" al supermercato a Brancaccio: preso

PalermoToday è in caricamento