Cronaca

Tenta di rubare un'auto alla Cala: bloccato dopo un inseguimento

E' successo in piena notte, in una delle zone più calde della movida. La polizia ha sorpreso e arrestato un ventiduenne che - con l'aiuto di un complice - aveva appena praticato un foro all'altezza della maniglia di una Panda

Vicolo Niscemi

Aveva forzato la portiera di una Panda parcheggiata in vicolo Niscemi, alla Cala, e stava armeggiando con un cacciavite per tentare di rubare l'auto. I poliziotti hanno arrestato un giovane di 22 anni, U.L.C., che è stato bloccato in via Butera dopo un tentativo di fuga. Il ragazzo si era presentato sul posto - luogo caldo della movida palermitana - con un complice, in sella a uno scooter. Ma il "compagno" è poi riuscito a fare perdere le proprie tracce.

Gli agenti hanno sequestrato anche arnesi da scasso e il ciclomotore con il quale i due erano arrivati, oltre a un amplificatore e un'autoradio probabilmente frutto di un precedente furto, rinvenuti nel vano porta oggetti del ciclomotore. Il ventiduenne aveva praticato un foro all'altezza della maniglia della Panda. E' stato arrestato poiché ritenuto responsabile del reato di tentato furto aggravato in concorso ed evasione dagli arresti domiciliari. Il giovane è stato notato la scorsa notte, intorno alle 2. Adesso risulta indagato anche per il reato di ricettazione. Adesso si trova al Pagliarelli. Sono in corso indagini per risalire al complice.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di rubare un'auto alla Cala: bloccato dopo un inseguimento

PalermoToday è in caricamento