menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri davanti all'asilo Santangelo

I carabinieri davanti all'asilo Santangelo

Furto all’asilo Santangelo: rubati zucchero, olio e conserve ai bambini dell’Uditore

Un collaboratore scolastico si è accorto della "visita" dei ladri due giorni fa, alla riapertura settimanale del plesso di via Ignazio Silvestri. Dalla scuola: "Hanno spostato un faro e poi forzato una porta per entrare". Indaga la polizia

Prima si sono preoccupati di direzionare un faro da un'altra parte, in maniera tale che non illuminasse l'ingresso, e poi hanno forzato la porta per entrare in un asilo e rubare generi alimentari, detersivi e anche una macchina per fare il caffè espresso. I ladri hanno rubato nei giorni scorsi all'asilo comunale Santangelo di via Ignazio Silvestri, in zona Uditore.

Ad accorgersi della "visita" dei ladri è stato un collaboratore scolastico lunedì mattina, alla riapertura settimanale del plesso che accoglie una trentina di bambini del quartiere. "Potrebbero essere entrati tra venerdì e domenica - spiegano a PalermoToday dal Santangelo - ma ce ne siamo resi conto dopo. Purtroppo la struttura non è ancora dotata di videosorveglianza né di impianto d'allarme".

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori i ladri avrebbero scavalcato una ringhiera e si sarebbero diretti verso la cucina dell'asilo comunale. Una volta dentro sono riusciti a portare via confezioni di zucchero, barattoli di salsa, bottiglie di olio d'oliva e altro ancora. Ancora da quantificare il danno complessivo tra la porta danneggiata e il materiale rubato. La polizia, raccolta la denuncia, ha avviato le indagini.

Per il furto in un altro asilo i carabinieri hanno arrestato due uomini di 30 e 37 anni. I militari della stazione di Acqua dei Corsari li hanno fermati sorprendendoli con un computer portatile che, al termine degli accertamenti, è risultato rubato. Il dispositivo elettronico, proveniente dall'istituto La Malfa di via Ammiraglio Cristodulo, è stato restituito ai legittimi proprietari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento