rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Cronaca

Tenta furto, poi manda in ospedale due carabinieri: arrestato palermitano

In manette, a Tusa, un uomo di 34 anni, noto alle forze dell’ordine. Aveva tentato l'assalto in una rivendita di tabacchi. E' stato bloccato dopo un inseguimento

E' stato arrestato in flagranza per tentato furto aggravato, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. Protagonista della vicenda è Cosimo Conti, 34 anni, palermitano, già noto alle forze dell’ordine. E' stato bloccato dai carabinieri dopo un inseguimento. L'uomo prima avrebbe tentato il furto in una rivendita di tabacchi di Tusa, poi si sarebbe dato alla fuga a bordo di un’autovettura risultata rubata ad Altavilla Milicia. Ma una volta bloccato, al termine di un inseguimento, ha aggredito sia verbalmente che fisicamente i carabinieri, nel tentativo di sottrarsi alla perquisizione personale. All'interno dell'auto sono stati trovati dei grimaldelli, oltre ad oggetti da scasso che sono stati sequestrati, mentre l’autovettura è stata restituita alla legittima proprietaria.

I due carabinieri sono finiti in ospedale: hanno riportato delle lesioni giudicate guaribili in meno di una settimana. Conti, dopo le formalità di rito, è stato trattenuto nella camera di sicurezza della compagnia dei Carabinieri di Mistretta. Il giudice ha poi convalidato l’arresto e concesso i domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta furto, poi manda in ospedale due carabinieri: arrestato palermitano

PalermoToday è in caricamento