Cronaca

Cercano droga in casa, ma scoprono che rubava la luce: arrestato

Operazione dei carabinieri a Monreale. Dopo una perquisizione mirata alla ricerca di sostanze stupefacenti, è stato "pizzicato" un uomo di 52 anni, volto noto alle forze dell'ordine. Per lui l'accusa è stata furto di energia elettrica con allaccio diretto alla rete pubblica

G.C., l'uomo arrestato

Si erano recati nel suo appartamento per eseguire una perquisizione, "a caccia" di sostanze stupefacenti. Ma i carabinieri hanno trovato altro: un allaccio diretto "illegale" alla rete elettrica pubblica. Per questo motivo, G.C., 52 anni, volto noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato. Per lui l’accusa è stata furto di energia elettrica con allaccio diretto alla rete pubblica.

Il magistrato ha in un primo momento disposto che l'uomo attendesse in regime di arresti domiciliari il rito direttissimo. Il giudice ha disposto la sola misura cautelare dell’obbligo di firma, pertanto il cinquantaduenne è stato rimesso in libertà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cercano droga in casa, ma scoprono che rubava la luce: arrestato

PalermoToday è in caricamento