Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca Misilmeri

Rubano in un appartamento, poi si nascondono tra le sterpaglie: i carabinieri li trovano e li arrestano

E' successo a Misilmeri. A finire in manette, in flagranza di reato, sono stati due giovani di 21 e 22 anni, entrambi noti alle forze dell’ordine

Rubano in un appartamento e vengono arrestati. E' successo a Misilmeri. A finire in manette, in flagranza di reato, sono stati due giovani di 21 e 22 anni, entrambi noti alle forze dell’ordine. Sono ritenuti responsabili del reato di furto aggravato in concorso. In azione i carabinieri della compagnia di Misilmeri.

"I militari della sezione Radiomobile - spiegano dal comando dell'Arma - allertati dalla centrale operativa, alla quale pochi attimi prima era arrivata la richiesta di soccorso da parte delle vittime, si sono recati nell’abitazione in cui era stato consumato il furto, rinvenendo nei pressi dell'appartamento l’auto utilizzata per commettere il raid, a bordo della quale è stata trovata la refurtiva".

Dall’ispezione della zona i carabinieri hanno poi individuato i due malviventi: erano nascosti tra le sterpaglie. Gli arresti sono stati convalidati dal giudice delle indagini preliminari di Termini Imerese che ha disposto per entrambi i giovani la misura cautelare degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano in un appartamento, poi si nascondono tra le sterpaglie: i carabinieri li trovano e li arrestano
PalermoToday è in caricamento