Cronaca Altarello / Fondo Moceo

Furto in appartamento ad Altarello, arrestati due giovani pregiudicati

Gli agenti, insospettiti dal loro atteggiamento, li hanno fermati dopo aver appreso di un furto in casa in Fondo Moceo. Addosso uno di loro aveva un cacciavite, mentre l'altro 800 euro. La refurtiva riconsegnata al proprietario

Arrestati dalla polizia due pregiudicati autori di un furto in casa in fondo Moceo, non distante dall’abitazione di Mirko Vicari, il vigile urbano ucciso la settimana scorsa in via Scillato dopo che aveva sorpreso dei ladri in casa sua. In manette sono finiti G.B, 23 anni, e G.D.M., 24 anni, entrambi residenti alla Zisa.

Gli agenti, durante un apposito servizio di controllo del territorio, hanno notato due giovani che con fare sospetto si aggiravano nei pressi di un’abitazione di Fondo Moceo, ad Altarello. Via radio i poliziotti hanno appreso che al 113 era stata segnalata la presenza di ladri all’interno di un appartamento al primo piano nella stessa strada.

Gli agenti così hanno deciso di effettuare un controllo. La descrizione dei due giovani combaciava con quella fornita dalla sala operativa e durante il controllo un altro equipaggio delle “Volanti” ha effettuato un sopralluogo all’interno dell’appartamento svaligiato costatando che i ladri si erano introdotti all’interno, facendo accesso da una porta finestra rompendone il vetro dopo aver tentato inizialmente di forzarla con un cacciavite.

Proprio addosso ad uno dei fermati gli agenti hanno rinvenuto un cacciavite, mentre l’altro aveva in tasca 800 euro, bottino del furto. Al proprietario dell’appartamento, contattato immediatamente, è stata restituita la refurtiva mentre i due malfattori sono stati accompagnati negli Uffici della Questura per gli accertamenti di rito.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto in appartamento ad Altarello, arrestati due giovani pregiudicati

PalermoToday è in caricamento