Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Libertà

Dai supermercati al negozio di arredi Longho: raffica di furti nella zona di via Libertà

Al Conad di via Francesco Lo Jacono i ladri hanno agito in pausa pranzo portando via poche decine di euro dalla cassa. Nel mirino dei malviventi anche una tabaccheria, un negozio di detersivi e una parrucchieria. Nello store di complementi di design rubato un ombrellone da giardino

Supermercati, tabaccherie, negozi di arredi, parrucchierie: i ladri non disdegnano nulla e sono pronti a rischiare per poche centinaia di euro. Sono diversi i furti (a volte solo tentati) registrati nelle ultime settimane nella zona compresa tra via Notarbartolo e via Libertà: tra questi anche il noto store Longho.

Nell'ultimo episodio a finire nel mirino dei ladri sono stati i supermercati Conad Margherita del Gruppo Russo che si trovano in via Francesco Lo Jacono. "Le immagini della videosorveglianza - racconta a PalermoToday uno dei titolari, Roberto Russo - mostrano due persone, forse due giovani, mentre forzano una porta a vetro, entrano e svuotano una cassa".

Il primo dei due furti ai danni della stessa catena di supermercati risale alla settimana precedente. "Uno dei responsabili del punto vendita mi ha chiamato dicendo che aveva trovato la porta secondaria aperta. E’ entrato e ha visto due ladri che scappavano dopo aver preso l'incasso", racconta ancora Russo senza nascondere la sua rabbia per l’episodio. "La cosa più assurda è che i due furti subiti sono avvenuti nella pausa pranzo", conclude. Sui due episodi indagano i carabinieri e la polizia, intervenuta con la Scientifica per eseguire i rilievi a caccia di impronte digitali.

In pochi giorni i ladri sono riusciti a entrare in un negozio di detersivi della zona rubando i pochi contanti lasciati nel registratori di cassa. Un altro furto è stato registrato in via Libertà, nel negozio di arredi e complementi di design Longho da cui è stato un ombrellone da giardino del valore di circa 500 euro. In quei giorni alcuni banditi hanno provato anche a scassinare la porta di una parrucchieria di via Nunzio Morello, salvo poi arrendersi prima di portare a termine il piano, e sono riusciti ad entrare anche in un tabaccheria portando via contanti e qualche stecca di sigarette.

A fine febbraio alcuni ladri sono entrati nella pausa pranzo all'interno dell'enoteca SenzaTappo che si trova nella stessa zona, precisamente in via Pirandello. In meno di mezzora sono riusciti a portare via una dozzina di bag di vino biologico da 3 litri. Gli agenti della Scientifica hanno effettuato un sopralluogo che però non ha dato alcun esito: niente tracce biologiche né impronte digitali. L'attività commerciale, gestita da una coppia, non è però dotata di videosorveglianza e dunque gli investigatori non potranno fare affidamento sulle immagini delle telecamere di sicurezza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dai supermercati al negozio di arredi Longho: raffica di furti nella zona di via Libertà

PalermoToday è in caricamento