Zona viale Croce Rossa, raid sugli scooter: arrestato dopo lunga serie di furti

In manette un 33enne palermitano della zona Fiera: "in pochi minuti - dicono dalla polizia - aveva messo a segno un’incredibile catena di furti sui ciclomotori". Decisiva la telefonata di un cittadino

"Un’incredibile catena di furti su scooter e ciclomotori". La polizia ha la scorsa notte ha arrestato un malvivente palermitano che nel giro di pochi minuti stava rubando diversi mezzi nella zona di viale Croce Rossa. E' successo tutto intorno alle 2, quando Antonino Porretto, 33enne della zona Fiera, aveva già passato al setaccio i bauletti di una decina di scooter. 

"Una pattuglia dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico - dicono alla questura - proprio in quei minuti è transitata lungo la via Croce Rossa sorprendendolo ad armeggiare sul bauletto dell’ennesimo mezzo. Il malvivente, alla vista della pattuglia, ha abbandonato su strada la refurtiva che aveva in parte nascosto dentro un sacco di plastica e in parte per strada e ha tentato una veloce fuga. I poliziotti non lo hanno mai perso di vista - e anche grazie ad alcune indicazioni fornite in presa diretta al “112” da un cittadino, testimone degli eventi - lo hanno raggiunto e scovato disteso sotto una vettura, dove aveva tentato invano di nascondersi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Addosso al 33enne è stato trovato un giravite, usato per forzare i bauletti di una decina di mezzi, tra scooter e ciclomotori, lasciati regolarmente parcheggiati su viale Croce Rossa e all’interno di un residence. Tra gli oggetti rubati, sono stati recuperati tre caschi, un paio di guanti, un paio di pantaloni antiacqua, un tester, due cappellini ed altri oggetti personali che sono stati restituiti ai legittimi proprietari, che hanno ringraziato gli agenti, complimentandosi per l’efficacia e la tempestività del loro intervento. Porretto è stato tratto in arresto: il provvedimento è stato convalidato dal giudice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento