rotate-mobile
Cronaca Libertà / Via Gioacchino di Marzo

Lunga serie di furti sugli scooter, lo arrestano ma due giorni dopo ladro torna all'opera

Finisce nuovamente in manette Antonino Porretto, 33enne della zona Fiera. Nella notte tra venerdì e sabato era stato fermato dalla polizia. Ieri mattina è stato nuovamente sorpreso, questa volta dai carabinieri, mentre forzava un bauletto in via Di Marzo

Nella notte tra venerdì e sabato era stato arrestato dopo quella che la polizia aveva definito "un’incredibile catena di furti su scooter e ciclomotori nella zona di viale Croce Rossa". Ma evidentemente l'arresto non è servito a nulla. Sì, perché, Antonino Porretto, 33enne della zona Fiera, ieri mattina - a distanza di soli due giorni - è tornato in azione. E i carabinieri lo hanno sorpreso questa volta mentre stava forzando il bauletto di uno scooter in via Gioacchino Di Marzo. Così l'uomo è finito di nuovo in manette con l'accusa di furto aggravato.

"I militari impegnati in un servizio di controllo mirato alla prevenzione e repressione dei reati predatori - dicono dal comando provinciale dell'Arma - hanno notato l'uomo in via Di Marzo, a due passi da via Notarbartolo, mentre stava forzando un bauletto. Fermato, identificato e sottoposto a perquisizione è emerso che il 33enne aveva appena messo a segno altri tre simili colpi su altrettanti scooter ed aveva ancora addosso il bottino".

La refurtiva recuperata è stata restituita ai legittimi proprietari. Su disposizione dell’autorità giudiziaria l’arrestato è stato posto ai domiciliari in attesa del rito direttissimo. "Da ulteriori accertamenti è risultato che il 33enne era stato già arrestato la notte tra venerdì e sabato scorsi per altri furti su motocicli commessi nella zona di viale Croce rossa", hanno concluso i carabinieri. In quella occasione addosso all'uomo era stato trovato un giravite, usato per forzare i bauletti di una decina di mezzi, tra scooter e ciclomotori, lasciati regolarmente parcheggiati su viale Croce Rossa e all’interno di un residence. Tra gli oggetti rubati, erano stati recuperati tre caschi, un paio di guanti, un paio di pantaloni antiacqua, un tester, due cappellini ed altri oggetti personali. I residenti in quell'occasione avevano ringraziato gli agenti, complimentandosi per l’efficacia e la tempestività del loro intervento. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lunga serie di furti sugli scooter, lo arrestano ma due giorni dopo ladro torna all'opera

PalermoToday è in caricamento