Due furti e una rapina nel giro di due settimane, arrestato un diciassettenne

I colpi sono stati messi a segno a Palermo, Trabia e Termini Imerese. Il giovane, residente a Carini, è stato portato al cacere Malaspina in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare eseguita dai carabinieri

Una pattuglia del Nucleo radiomobile della compagnia di Termini Imerese

Diciassettenne in manette per una rapina e due episodi di furto. I carabinieri hanno arrestato un giovane palermitano residente a Carini in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare con la quale il tribunale per i minorenni di Palermo ha disposto il trasferimento al carcere Malaspina.

Secondo quanto ricostruito dai militari della compagnia di Termini Imerese il ragazzo, il 2 ottobre, avrebbe rubato la benzina da uno scooter. Già in quell’occasione era stato sorpreso dai militari che, al termine degli accertamenti, lo avevano denunciato per il reato di furto aggravato.

Appena quattro giorni dopo un altro furto, questa volta a Trabia, nei locali della comunità Opera Don Calabria. I carabinieri infatti lo avevano denunciato in stato di libertà il 6 ottobre per avere rubato uno zaino a uno degli operatori della struttura.

Il 16 ottobre l’ultimo episodio, a Termini Imerese. Gli investigatori hanno individuato il diciassettenne quale autore di una rapina a mano armata. Il giovane avrebbe minacciato un 35enne con un coltello per farsi consegnare i contanti prima di fuggire e fare perdere le proprie tracce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Coronavirus, divieto di spostamenti tra regioni valido anche per quelle in area gialla

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento