Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Tribunali-Castellammare / Via Antonio Gagini

Furti in serie in un ostello, ma è incastrato da un tatuaggio: arrestato

In manette è finito un giovane di 22 anni. E' accusato di due incursioni all'interno dell'ostello della gioventù "Youhostel" in via Antonio Gagini. Nel primo caso ha portato via un televisore, nel secondo un pc. Ma non aveva fatto i conti con la videosorveglianza

Assalta due volte lo stesso ostello della gioventù, ma viene scoperto ed arrestato. Ad incastrarlo è stato un vistoso tatuaggio "tribale" sul braccio. Le manette sono scattate per Emanuele Burgio, disoccupato, 22 anni. I carabinieri - che hanno eseguito l'arresto - ritengono che il giovane sia responsabile di due incursioni il 28 e il 30 agosto scorsi ai danni dell'ostello della gioventù "Youhostel" in via Antonio Gagini.

Nel primo caso, dopo aver tentato di appropriarsi del denaro contenuto in una gettoniera di un distributore automatico di bevande. Ma ha fatto troppo rumore ed è stato sorpreso da un dipendente, quindi si è dato alla fuga portando via un televisore (un Sony da 36 pollici) e minacciando con un oggetto contundente il dipendente.

Emanuele Burgio-2Durante il secondo assalto, invece, il ventiduenne ha portato via un computer e un monitor. A Burgio, già pluripregiudicato, gli investigatori sono arrivati grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza, che hanno ripreso il vistoso tatuaggio "tribale" sull'avambraccio. Altro indizio la presenza di un motociclo Honda, utilizzato dal malvivente per allontanarsi con la refurtiva. Il giovane così è stato arrestato e condotto all'Ucciardone.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti in serie in un ostello, ma è incastrato da un tatuaggio: arrestato

PalermoToday è in caricamento