Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Brancaccio

Rubano una moto e due scooter: incastrati dalle telecamere, due fratelli in carcere

I furti sono avvenuti a settembre. Si tratta di una Bmw, rubata all’Ospedale Civico, e di due Vespa, parcheggiate in via Arcoleo ed in via Terrasanta. La polizia ha arrestato Carmelo ed Ignazio Patricola

Sono accusati di aver commesso tre furti in poco più di mese. A settembre avrebbero rubato una moto Bmw, nel parcheggio dell’Ospedale Civico, e due scooter Piaggio Vespa, che si trovavano rispettivamente in via Giorgio Arcoleo ed in via Terrasanta. Oggi per Carmelo ed Ignazio Patricola, pregiudicati di Brancaccio, di 33 e 35 anni si sono aperte le porte del carcere.

La polizia è riuscita a risalire ai due fratelli grazie alle immagini registrate dalle telecamere di alcuni esercizi commerciali limitrofi ai luoghi dove sono avvenuti i furti, che - in tutti e tre i casi - hanno registrato la presenza di due giovani dalla corporatura robusta a bordo di un scooter Honda (per altro risultato rubato e con targhe contraffatte). Grazie alle stesse immagini, gli agenti hanno potuto constatare che i due scooteristi per mettere a segno i colpi hanno utilizzato un estrattore recuperato dalla sella del loro mezzo. Dalle immagini emerghe, inoltre, che in due dei tre furti messi a segno i due ladri indossavano lo stesso abbigliamento.

"Se il modello del ciclomotore, l’Honda SH, è servito per stabilire un comune denominatiore tra i furti, l’abbigliamento - spiegano dalla Questura - è servito a ricollegarne due su tre ai due fratelli pregiudicati di Brancaccio". Il resto lo hanno fatto i Falchi della sezione Contrasto al crimine diffuso: quando hanno intercettato su strada, in via Mario Rapisardi, il mezzo ricercato, lo hanno fermato ed hanno identificando i due uomini a bordo: i due fratelli pregiudicati di Brancaccio. All’interno gli agenti hanno ritrovato un grimaldello ed un estrattore artigianale, funzionale alla forzatura dei bloccasterzo. La successiva perquisizione effettuata a casa dei due ha dato ulteriori riscontri: oltre ad alcuni capi di abbigliamento utilizzati per compiere i furti, i poliziotti hanno trovato gli accessori della moto Bmw rubata e due caschi dello stesso colore e modello di quelli utilizzati dai ladri, immortalati dalle telecamere. I fratelli Patricola sono quindi stati arrestati e portati al Pagliarelli. Dovranno rispondere anche della ricettazione del ciclomotore Honda Sh usato per raggiungere i luoghi dei furti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano una moto e due scooter: incastrati dalle telecamere, due fratelli in carcere

PalermoToday è in caricamento