Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca

Entra in casa di un'anziana e la prende a calci, poi le ruba soldi e gioielli (e anche l'auto): arrestato 20enne

E' successo nella zona di Porta Nuova. E' accusato anche di avere assaltato due abitazioni di Mondello lo scorso agosto

Un ragazzo di 20 anni è stato arrestato dalla polizia ed è finito in carcere poiché è ritenuto "gravemente indiziato di una serie di furti e rapine in abitazione commessi a Palermo tra agosto e novembre del 2022". L'ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal Gip della Procura della Repubblica di Palermo. Decisive le indagini avviate dopo un furto in un'abitazione messo a segno lo scorso 21 agosto, un tentato furto in casa avvenuto nella stessa data e una rapina effettuata a novembre.

L’attività investigativa, condotta dalla Squadra mobile in sinergia con i commissariati Mondello e Porta Nuova - dicono dalla questura - si è sviluppata nell’immediatezza dei fatti attraverso la raccolta e la comparazione delle impronte che hanno permesso di riscontrarne la corrispondenza con i dati del ventenne, che erano negli archivi di polizia. I riscontri dattiloscopici sono stati suffragati dalle dichiarazioni delle vittime e dalle attività tecniche che hanno permesso di ricostruire un quadro gravemente indiziario a carico del giovane, sospettato di essere l’autore di svariati furti e rapine, commessi in un ristretto arco temporale".

In particolare ecco nel dettaglio gli episodi ricostruiti dalla polizia. Il primo è un furto commesso il 21 agosto scorso in un’abitazione di Mondello. Qua il giovane si è impossessato di svariati beni (ad esempio gioielli per un valore di circa 10 mila euro) oltre al furto di 400 euro e del passaporto della proprietaria di casa. Il ventenne aveva inoltre utilizzato un’auto rubata con la quale ha danneggiato il cancello di ingresso dell’abitazione, gli ingressi e le finestre.

C'è poi a suo carico un tentato furto, commesso sempre quel giorno, in un'altra abitazione di Mondello. Infine il giovane è accusato di una rapina commessa lo scorso 13 novembre in un’abitazione della zona di Porta Nuova. In quest’ultimo episodio il ventenne, dopo aver fatto ingresso nell’abitazione con un paio di forbici da giardinaggio si è scagliato contro l’anziana proprietaria di casa: prima le ha tirato i capelli e poi le ha dato un calcio sul piede. La donna ha cercato di chiedere aiuto ma il giovane le ha strappato il cellulare dalle mani e poi staccato il filo del telefono fisso. Quindi ha saccheggiato la casa, rubando soldi, gioielli preziosi e perfino un'auto a bordo della quale si è dato alla fuga. Da lì sono partite le lunghe indagini culminate adesso con l'arresto. Il giovane è stato portato in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entra in casa di un'anziana e la prende a calci, poi le ruba soldi e gioielli (e anche l'auto): arrestato 20enne
PalermoToday è in caricamento