Cronaca Montepellegrino / Piazza Generale Antonio Cascino

Via Generale Di Maria e piazza Cascino: arrestati tre topi d'auto

L'accusa per loro è "di tentato furto aggravato". In manette tre pregiudicati: si tratta di un 21enne Borgo Vecchio, e due residenti allo Zen (un 39enne e un 19enne). Le operazioni sono state messe a segno dai poliziotti della Mobile

La polizia ha arrestato in due diverse circostanze tre topi d'auto. L'accusa per loro è "di tentato furto aggravato". In manette tre pregiudicati. Nel primo episodio, avvenuto in via Generale Di Maria, è stato arrestato un 21enne del Borgo Vecchio, con dei precedenti (L.V.A. le sue iniziali).  

Gli agenti appartenenti alla sezione contrasto al crimine diffuso della Mobile, durante il regolare servizio di pattugliamento e controllo del territorio, sono stati attivati dalla segnalazione di un cittadino che aveva visto un giovane ‘armeggiare’ all’interno di un’auto in sosta per poi uscirne, pochi istanti dopo, con uno zaino in spalla. Il ragazzo poco dopo è stato fermato e identificato.

"Sottoposto a perquisizione personale - dicono dalla questura - è stato trovato in possesso di un cacciavite e di uno zaino con all’interno 4 giubbotti. E' stato così avvertito il proprietario della vettura che giunto sul posto ha riconosciuto lo zaino ed i giubbotti. La refurtiva è stata pertanto restituita al legittimo proprietario, mentre il cacciavite è stato posto sotto sequestro penale. Il 21enne è stato arrestato in flagranza per il reato di furto aggravato e in attesa del rito della direttissima è stato portato nella propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

Nel secondo caso invece sono stati arrestati un 39enne (A. D.C. le iniziali) e un 19enne (V.N.) pregiudicati palermitani dello Zen, che erano invece entrati in azione in piazza Generale Cascino. I poliziotti li hanno sorpresi mentre si trovavano all'interno di un’auto di colore bianco. Il 39enne era seduto sul sedile del conducente con una lampadina accesa in mano, lo sportello aperto. Accanto a lui, quasi accovacciato, c'era il 19enne. "Gli agenti - spiegano dalla questura - scesi dall’auto di servizio, hanno raggiunto i due che, nonostante il tentativo di fuga in direzione di via Anwar Sadat, sono stati prontamente bloccati. Addosso sono stati rinvenuti diversi oggetti atti allo scasso. I due fermati sono stati, pertanto, portati negli uffici della Mobile per l'arresto". Il provvedimento è stato convalidato dal giudice.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Generale Di Maria e piazza Cascino: arrestati tre topi d'auto

PalermoToday è in caricamento