Cronaca Uditore-Passo di Rigano / Piazzale Giotto

Zona piazzale Giotto, razziano sette auto in sosta: arrestati tre giovani

Sono stati sorpresi mentre si aggiravano con fare sospetto tra le macchine parcheggiate. I carabinieri hanno rinvenuto nella loro vettura degli arnesi da scasso ed un coltello a serramanico, oltre al bottino delle loro "imprese", tra cui una consolle e tre autoradio

D.C., uno dei tre ragazzi arrestati

Avevano razziato sette vetture in sosta. Per questo motivo i carabinieri hanno arrestato tre giovani. L'allarme è suonato nei pressi di piazzale Giotto. Una pattuglia ha notato due ragazzi che con una felpa nera si aggiravano con fare sospetto tra le macchine in sosta, in via Federico Munter: alla vista dell’auto dei carabinieri, hanno tentato la fuga scegliendo direzioni opposte. Entrambi sono stati bloccati: si tratta di G.A., 20 anni, e D.C., 22. Durante la fuga i due ladri hanno tentati di disfarsi di un giravite e una torcia.

I due “compagni di merenda” erano giunti sul luogo del furto a bordo di una Punto parcheggiata in via Giotto. All’interno i carabinieri hanno rinvenuto altri arnesi da scasso ed un coltello a serramanico. Inoltre sono stati trovati due compressori ad aria, tre autoradio, una consolle mixer da DJ, due zaini con cavetteria stereofonica ed un casco da motociclista.

Dagli accertamenti effettuati sul posto, i militari hanno notato sei autovetture sulle quali erano ben visibili i segni di effrazione sugli sportelli anteriori lato guida, tra cui: una Panda grigia; una Matiz celeste; una Panda celeste; una Panda gialla; una Panda celeste ed un'altra Panda rossa. Tutti i proprietari hanno constatato il danneggiamento e formalizzato regolare denuncia. I due ragazzi sono stati dichiarati in arresto per il reato di furto aggravato e tentato in concorso nonché deferiti entrambi per il possesso di armi da taglio e grimaldelli: disposti i domiciliari.

In un altro episodio, in via Alessandro Volta, la pattuglia dei carabinieri ha arrestato per il reato di tentato furto aggravato un ragazzo di 23 anni, F.P.,  sorpreso mentre tentava di rubare un'Alfa Romeo 156 SW. Sono ancora in corso le indagini dei carabinieri per identificare il complice. Il ventitreeenne è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona piazzale Giotto, razziano sette auto in sosta: arrestati tre giovani

PalermoToday è in caricamento