Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Calatafimi / Piazza Indipendenza

Piazza Indipendenza, botti e strada bloccata per il funerale: denunce

Fuochi d'artificio per l'ultimo saluto, nei guai alcuni familiari di un defunto. Il questore dice basta, avviata girandoli di controlli. Setacciate le imprese funebri: l'obiettivo è finalizzare sul nascere la "tendenza" del momento

Immagine tratta da un video di Repubblica.it

Il rischio è che possa diventare una nuova "moda". Il questore ha deciso: vietato salutare il defunto con i fuochi d'artificio per strada. L'ultimo episodio risale a pochi giorni fa. Le immagini riprese da un passante nei pressi di piazza Indipendenza, con un carro funebre in transito, l’esplosione di fuochi pirotecnici e il conseguente stop alla circolazione stradale, hanno fatto il giro del web. La polizia ha denunciato, a piede libero, alcuni familiari del defunto, considerati responsabili dell’accaduto. Indagini sono in corso per risalire ad ulteriori responsabili.

E a seguito di questo episodio, il questore ha disposto una serie di controlli rivolti alle imprese di pompe funebri finalizzati ad arrestare sul nascere la nuova moda, diffusa soprattutto nei rioni popolari. "I fuochi d'artificio - spiegano dalla polizia - senza la licenza sono infatti vietati". Oggi il personale della divisione di polizia amministrativa della questura ha dato il via ai controlli, effettuando anche perquisizioni nei locali di alcune imprese di pompe funebri, alla ricerca di materiale esplosivo illegalmente detenuto. Un "servizio aggiuntivo” richiesto, in alcuni casi, proprio dai cari del defunto ai titolari delle ditte incaricate.

Nelle verifiche di oggi i poliziotti hanno trovato - nei locali di una nota impresa di servizi funerari in zona Oreto - una cisterna e sette recipienti in plastica contenenti, in totale, circa diecimila litri di liquido infiammabile. E' stato poi accertato che i locali non erano idonei al deposito del carburante. Dopo lo stoccaggio, il liquido infiammabile è stato sequestrato dalla Finanza e trasferito altrove.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Indipendenza, botti e strada bloccata per il funerale: denunce

PalermoToday è in caricamento