menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il corteo funebre di questa mattina a Borgo Vecchio

Il corteo funebre di questa mattina a Borgo Vecchio

Funerale al Borgo, dietro il carro funebre più di quindici persone

Nonostante le prescrizioni previste nell'ultimo decreto per contrastare la diffusione del Coronavirus nella "fase 2", in circa 50 hanno voluto dare un ultimo saluto a una donna deceduta. Un corteo con poche mascherine e distanze non rispettate

Tra le disposizioni previste dal Governo per la “fase 2”, quella del numero massimo di partecipanti ai funerali è stata una fra le più dibattute. E potenzialmente fra quelle più disattese. Come accaduto a Borgo Vecchio, dove questa mattina decine di persone (a occhio una cinquantina) hanno preso parte a un corteo funebre dopo la morte di una donna.

Dopo una prima sospensione, il decreto del presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte dello scorso 26 aprile consentiva le cerimonie funebri “con l’esclusiva partecipazione di congiunti e comunque fino a un massimo di 15 persone, con funziona da svolgersi preferibilmente all’aperto, indossando le protezioni e rispettando la distanza interpersonale”.

Stando a quanto visto questa mattina però alcuni dei partecipanti non avevano la mascherina per coprirsi il volto e quasi nessuno è riuscito a rispettare le distanze di sicurezza consigliate per evitare la diffusione del Coronavirus. Terminato il corteo i familiari della donna deceduta sono saliti a bordo delle loro auto per raggiungere il cimitero dei rotoli per la sepoltura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento