Frankie hi-nrg: "Nei quartieri popolari di Palermo i pacchi alimentari della mafia"

Il rapper di origini monrealesi interviene così sulle polemiche relative ai Navigli milanesi, che infiammano l'Italia da Nord a Sud: "Lo Stato è assente"

"La realtà: la mafia e la camorra portano pacchi di generi alimentari agli abitanti dei quartieri popolari di Palermo, Napoli, etc...sostituendosi allo Stato (colpevolmente assente) e vincolandoli a restituire favori di ogni tipo. Tutti: #Navigli". Lo scrive Frankie hi-nrg su Twitter, intervenendo così sulle polemiche relative ai Navigli milanesi, che infiammano l'Italia da nord a sud. Una "denuncia" che si aggancia alle polemiche innescate dopo il recente servizio di Giulio Golia che alle Iene aveva sottolineato (per poi "scusarsi") come dietro la solidarietà nei confronti degli abitanti dei quartieri disagiati di Napoli, in piena emergenza Coronavirus, ci fosse in realtà la camorra.

Frankie hi-nrg, all'anagrafe Francesco Di Gesù, 50 anni, è di origini palermitane (monrealesi per la precisione) come tradisce il cognome. La prima canzone in assoluto, datata 1991, si intitola Fight da Faida, e parla di mafia. Come ha più volte detto molti suoi testi sono stati ispirati dalla "sua" Sicilia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento