menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ex sindaco di Corleone Leoluchina Savona

L'ex sindaco di Corleone Leoluchina Savona

"Ritardo nei lavori contro frane e alluvioni a Corleone", assoluzione per l'ex sindaco Savona

Era imputata di omissione di atti d'ufficio perché secondo la Procura non avrebbe ottemperato ad un'ordinanza del tribunale che nel 2012 imponeva tra l'altro il recupero di un canale e la costruzione di alcuni muretti. Scagionato anche un tecnico municipale

L'ex sindaco di Corleone, Leoluchina Savona, e il tecnico del Comune, Giuseppe Gennaro, sono stati assolti dall'accusa di omissione di atti d'ufficio dal tribunale di Termini Imerese. Al centro del processo alcuni provvedimenti che, secondo la Procura, gli imputati avrebbero dovuto attuare per evitare frane e allagamenti nel paese, anche in seguito ad una specifica ordinanza emessa dallo stesso tribunale ad aprile del 2012, e che invece sarebbero rimasti lettera morta.

Il collegio presieduto da Vittorio Alcamo ha accolto le tesi della difesa, rappresentata dagli avvocati Vincenzo Pillitteri e Benedetto Massaro. Per Savona, finita al centro di diverse vicende giudiziarie dalle quali è stata sempre scagionata, questo è l'ultimo processo pendente.

Il 18 maggio del 2012 il tribunale aveva notificato al Comune di Corleone un'ordinanza ormai esecutiva, in base alla quale l'amministrazione, allora guidata da Savona, avrebbe dovuto realizzare una serie di opere per incalanare le acque piovane in via Sciascia, ma anche per mettere in sicurezza l'abitazione di una coppia. Il maltempo, infatti, in quel periodo aveva causato dei danni e i lavori avrebbero consentito di evitare altri allagamenti e alluvioni di fango e detriti. Per la Procura gli imputati non avrebbero dato seguito alle disposizioni del giudice.

La difesa ha invece dimostrato come i lavori indicati nell'ordinanza (pulizia di un canale, interramento di una parte di esso, costruzione di alcuni muretti ecc.) erano stati disposti il 31 gennaio 2014 con un provvedimento dell'allora sindaco. Da qui le assoluzioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento