Cittadinanza onoraria al linguista Sabatini: "Condivido battaglie di Orlando per i diritti di tutti"

Cerimonia ufficiale all'Auditorium del SS.Salvatore. Il filologo e presidente onorario dell'Accademia della Crusca, ha ricevuto il riconoscimento anche per "avere contribuito al cambiamento culturale di Palermo"

La consegna della cittadinanza - foto Stefano Patania

Cittadinanza onoraria di Palermo per Francesco Sabatini, linguista, filologo e presidente onorario dell'Accademia della Crusca. Il riconoscimento è stato conferito oggi dal sindaco Leoluca Orlando nel corso di una cerimonia che si è svolta all'Auditorium del SS. Salvatore nell'ambito della XXIII edizione della "Settimana di Studi Danteschi".

"Il conferimento della cittadinanza onoraria al professor Sabatini, punto di riferimento per la Cultura - ha dichiarato Orlando - è la conferma della credibilità e dell'attrattività del mondo scolastico e universitario palermitano nel panorama nazionale e internazionale. Ancora una conferma di una città profondamente cambiata".

Il riconoscimento è stato assegnato a Sabatini "per essere linguista, filologo, lessicografo, presidente onorario dell'Accademia della Crusca, professore emerito dell'Università degli Studi di Roma Tre, promotore di un ampio programma di studi, ricerche e informatizzazione della storia e dell'uso odierno della lingua italiana, ideatore della Settimana della lingua italiana nel mondo". E ancora "per essere un riferimento prezioso per la nostra città, con la partecipazione ai lavori delle Settimane di Studi Danteschi, e l'impegno profuso, con entusiasmo e rigore scientifico, in convegni, seminari e laboratori durante i frequenti incontri nelle scuole, di diverso ordine e grado, che costituiscono occasioni preziose per la crescita umana e culturale della nuove generazioni di cittadini, contributo importante al cambiamento culturale di Palermo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sono molto orgoglioso di ricevere la cittadinanza - ha affermato Sabatini - anche perché l'inclusione nella comunità palermitana mi conforta e accresce le mie forze. Mai avrei pensato a questo atto da parte del sindaco di Palermo con cui condivido il percorso e le sue battaglie per i diritti di tutti e che mi porterà a essere un fedele cittadino palermitano". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trabia, matrimonio da incubo: sposa investita dalle fiamme durante il flambè di benvenuto

  • Chiudono il negozio mentre sono in camerino, mamma e figlia bloccate per 2 ore da Ovs

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • Viale Regione, rapinatori armati di coltello assaltano il Lidl: scatta il fuggi fuggi

  • Coronavirus, 61 i nuovi casi in Sicilia: a Palermo un'altra vittima e un neonato contagiato

  • Sedici anni senza la voce sublime di Giuni Russo, ma a Palermo neanche una via per ricordarla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento