Cronaca Partanna-Mondello / Via Calpurnio

Anziana morta per una frana a Mondello, Orlando: "Tragedia frutto di lentezze burocrazia"

Nel 2014 era stato indetto un bando per la messa in sicurezza del tratto di Monte Pellegrino dal quale si è staccato un masso che ha investito una villetta uccidendo Ornella Paltrinieri Galletti. La procedura non era ancora conclusa

La frana in via Calpurnio

Il tratto di Monte Pellegrino, dal quale si è staccato un masso che ha investito una villetta di via Calpurnio uccidendo Ornella Paltrinieri Galletti, avrebbe dovuto essere messo in sicurezza. Nel mese di settembre 2014 era stata bandita una gara per gli interventi su quella parte di costone, ma la procedura di selezione non era ancora conclusa. A renderlo noto è il sindaco Leoluca Orlando .

"Il bando di gara per gli interventi di messa in sicurezza di quel tratto di costone - spiega il primo cittadino in una nota - è stato bandito a fine settembre del 2014. E' un bando per lavori di circa 2,5 destinati proprio a quello specifico punto della parete rocciosa e che si inserisce in piano complessivo di interventi per quasi 90 milioni di euro, in parte già conclusi e in parte in fase di progettazione e appalto. I sindaci, come tutti i cittadini, sono stanchi di assistere al ripetersi di simili tragedie, nonostante gli sforzi compiuti dalle singole amministrazioni e dai singoli funzionari o uffici". Secondo Orlando "siamo di fronte a una tragedia frutto di una inaccettabile lentezza delle procedure imposte agli Enti locali per le opere pubbliche, anche quelle più urgenti".

Ornella Paltrinieri Galletti, 88 anni, è stata travolta dai detriti piombati nella sua camera da letto ed è rimasta uccisa nel sonno. Sono invece rimaste ferite la figlia e la nipote. "E' sempre più urgente - sottolinea Orlando -  che Stato e Regione si adoperino concretamente per stanziare e rendere disponibili e spendibili in modo veloce le risorse necessarie a garantire gli interventi per la cura del territorio, a partire dall' assetto geomorfologico e idrogeologico".

Orlando ha poi firmato un'ordinanza che prevede lo sgombero cautelativo di alcune famiglie residenti in via Calpurnio e in alcune vie limitrofe. Il Comune ha inoltre dato incarico a una società di rocciatori di svolgere un'ispezione del costone, che è condotta in collaborazione con una seconda squadra ingaggiata dalla Protezione civile regionale.

Il vicesindaco Emilio Arcuri, che ha anche la delega alle Infrastrutture e alla Protezione Civile ha inoltre costituito
stamattina una commissione interna che nei prossimi giorni sottoporrà a verifica tutte le procedure e i passaggi del bando relativo ai lavori di messa in sicurezza del costone. I lavori saranno definitivamente assegnati nei prossimi giorni al termine di un iter approvativo reso particolarmente lungo e complesso dalla normativa  nazionale vigente in materia.

Il sindaco ha inoltre ricordato che nelle scorse settimane ha chiesto, nel corso di un incontro con il ministro Graziano Del Rio, la costituzione di un tavolo permanente di confronto con il governo nazionale sulle grandi opere, fra cui quelle legate alla prevenzione e mitigazione del rischio idrogeologico e idraulico.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziana morta per una frana a Mondello, Orlando: "Tragedia frutto di lentezze burocrazia"

PalermoToday è in caricamento