rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Formazione professionale all’estero, il Comune tende la mano ai giovani

Lo ha annunciato il Sindaco che ha anticipato l'intenzione di utilizzare una parte consistente del milione di euro assegnato come Capitale della cultura dal ministero dei Beni culturali per finanziare alcuni progetti

Fondi in arrivo per la formazione professionale all’estero. Palermo capitale italiana della cultura utilizzerà una parte consistente del milione di euro assegnato dal ministero dei Beni culturali per dare la possibilità a chi non può frequentare l’università, e quindi beneficiare degli scambi internazionali come quelli previsti dal progetto Erasmus, di fare un’esperienza al di fuori dei confini nazionali. Lo ha annunciato il sindaco Leoluca Orlando intervenendo ieri mattina al convegno "Erasmus: un passaporto per l’integrazione e l’istruzione universitaria" organizzato dall’Ersu all’Hotel de France.

"Vogliamo aiutare il figlio di un operaio - ha dichiarato il Sindaco - a formarsi per acquistare livelli più alti di professionalità e ritornare così a lavorare nella sua terra. Aiutare un ragazzo che non è potuto andare all’università, consentirgli di seguire uno stage all’Opera di Parigi e vederlo tornare dopo tre mesi non più elettricista come il padre che magari lavora in nero, ma come tecnico di luci di scena o light designer. I nostri giovani - conclude - hanno diritto a guadagnare professionalità di livello e noi abbiamo il dovere di offrire loro questa possibilità”.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formazione professionale all’estero, il Comune tende la mano ai giovani

PalermoToday è in caricamento