Cronaca Partinico

Partinico, condannato per mafia percepiva fondi europei: sequestrati 47 mila euro

L'uomo, segnalato dalla guardia di finanza alla procura, in passato avrebbe ricoperto posizioni di vertice all'interno del locale mandamento di Cosa nostra e commesso altri reati. Per lui è scattato il sequestro preventivo finalizzato alla confisca "per equivalente" delle somme indebitamente ottenute

Avrebbe omesso di dichiarare una condanna definitiva per mafia, riuscendo così a fare domanda e successivamente a ottenere oltre 47 mila euro di fondi europei per l'agricoltura.

E' scattato così un sequestro preventivo della guardia di finanza finalizzato alla confisca "per equivalente" delle somme indebitamente percepite nei confronti di un uomo di Partinico. Il soggetto, già sottoposto a sorveglianza speciale, in passato avrebbe ricoperto posizioni di vertice all'interno del mandamento mafioso e risulta essere stato coinvolto in altre vicende penali per traffico di sostanze stupefacenti, reati ambientali ed emissione di assegni a vuoto.

L'uomo è stato segnalato alla Procura della Repubblica di Palermo sulla scorta del quadro probatorio delineato dai finanzieri della compagnia di Partinico. "L'attività di servizio - dicono in una nota le fiamme gialle - conferma il ruolo di polizia economico-finanziaria affidato al corpo della guardia di finanza a contrasto delle illecite condotte di coloro i quali, accedendo indebitamente a prestazioni assistenziali erogate dallo Stato, sottraggono importanti risorse economiche destinate a favore di persone e famiglie che si trovano effettivamente in condizioni di disagio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Partinico, condannato per mafia percepiva fondi europei: sequestrati 47 mila euro

PalermoToday è in caricamento