Cronaca

Focolaio al Pagliarelli, scoperti in carcere 31 casi di contagio da Coronavirus

I tamponi sono stati fatti quando un primo detenuto ha iniziato a manifestare i primi sintomi febbrili. Il sospetto è che il focolaio possa essere stato favorito dai colloqui con le famiglie all'interno dell'istituto penitenziario

Trentuno casi di contagio da Covid-19 al Pagliarelli. La scoperta è stata fatta dalla direzione dell’istituto penitenziario dopo gli accertamenti sanitari avviati quando un un detenuto ha iniziato ad accusare alcuni sintomi riconducibili al virus. I tamponi hanno poi confermato i sospetti. "Ci sono 31 detenuti positivi ma di più non posso dire", afferma la direttrice del carcere Francesca Vazzana.

Il sospetto è che il focolaio sia partito in una sezione dove si trovano detenuti comuni che, nonostante le raccomandazioni e gli inviti a mantenere le distanze, hanno continuato ad avere i colloqui con le famiglie. In alcuni casi qualcuno si sarebbe avvicinato alla moglie o ai figli, favorendo così il passaggio del virus fra le varie persone recluse.

"Come avevano purtroppo preannunciato, le carceri e la polizia penitenziaria si confermano delle vere trincee contro il Coronavirus. In questo momento di pandemia era chiaro che non volevamo corsie preferenziali, ma solo la consapevolezza che gestire focolai di contagi nelle carceri non solo è complicato ma potrebbe essere anche pericoloso su altri versanti". Così i segretari regionali dei sindacati Sappe, Osapp, Uilpa polizia penitenziaria, Fns Cisl, Uspp, Fp Cgil

"Questa è la conferma - aggiungono - che con la firma del protocollo sanitario in tema di prevenzione e contenimento del rischio da contagio da Covid-19 nei luoghi di lavoro e nei servizi degli Istituti penitenziari e sedi dell'amministrazione penitenziaria, che avverrà il 20 gennaio, si alzeranno le barriere verso il contagio dal Coronavirus".

Negli istituti penitenziari italiani - stando al report del Dipartimento amministrazione penitenziaria aggiornato all'11 gennaio scorso - sono stati 624 i casi di Covid (587 gli asintomatici). Ventisei i detenuti ricoverati in ospedale. Preoccupante pure il dato relativo agli agenti di polizia penitenziaria contagiati: 647, solo il 10% dei quali sintomatici. Tra il personale amministrativo e dirigenziale penitenziario sono stati registrati 61 casi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Focolaio al Pagliarelli, scoperti in carcere 31 casi di contagio da Coronavirus

PalermoToday è in caricamento