menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Claudia La Rocca

Claudia La Rocca

Firme false, un anno di carcere per Claudia La Rocca: "Errore dettato da ingenuità"

L'ex deputata regionale del Movimento 5 Stelle all'Ars commenta la sentenza: "Ho raccontato la verità nel bel mezzo di una tempesta mediatica eccessiva e ipocrita, portando quanto accaduto alla sua reale dimensione"

"Adesso è chiaro che non sono una bugiarda e che non ho preso parte a nessun "complotto", ne ho sentite troppe in questi anni, come se questa storia non avesse leso gravemente anche me e come se la mia scelta di collaborare con i pm fosse stata facile. Ho raccontato la verità, nel bel mezzo di una tempesta mediatica eccessiva e ipocrita, portando quanto accaduto alla sua reale dimensione". Così Claudia La Rocca, l'ex deputata regionale del M5S all'Ars commenta la sentenza sulle firme false emessa nel primo pomeriggio a Palermo.

La Rocca è stata condannata a un anno di carcere. "Non abbiamo mai leso la volontà dei sottoscrittori e questo è indubbio, emerso chiaramente durante il processo - dice La Rocca -. Abbiamo fatto un errore per ingenuità e mi auguro che chi ha tirato fuori questa storia non subito, ma al momento opportuno per motivi personali e politici, non di certo per senso di giustizia, prima o poi provi vergogna del male causato a tutte le persone coinvolte nel processo, per questo sono contenta per le due assoluzioni".

Fonte: Adnkronos

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento