rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

"Aiuto, mi hanno rapinata": ma è una scusa per rinviare la rata della finanziaria, denunciata

Protagonista della vicenda una donna di 69 anni. Il fatto risale al 6 luglio scorso quando la signora si è rivolta ai carabinieri per simulare un agguato subito: "Mi hanno seguita perché appena ho ritirato i soldi della pensione, poi si sono presi tutto"

Finge una rapina per rinviare la rata della finanziaria ma viene smascherata e denunciata. Protagonista della vicenda una donna di 69 anni. Il fatto risale al 6 luglio scorso a Palermo quando una signora si è presentata in una stazione dei carabinieri, agitata e spaventata, per denunciare di aver subito una rapina. “Erano in due - aveva dichiarato - ai militari dell'Arma - sicuramente mi hanno seguita perché appena ho ritirato i soldi della mia pensione, poi mi hanno bloccato e si sono presi tutto”.

Da lì sono partite le indagini con l’acquisizione delle immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza presenti in zona. Attraverso i filmati i carabinieri hanno ripercorso il percorso fatto dalla signora, senza però riuscire a risalire alle fase dell’aggressione denunciata. Nasce così il dubbio: la conferma arriva visionando i risultati della richieste dell’estratto conto. Quel giorno, infatti, non risulta nessun prelievo bancario effettuato.

"La messa in scena dell’aggressione e della rapina subita - dicono i carabinieri - doveva essere un escamotage per poter dilazionare il pagamento di una rata della finanziaria a cui la donna non riusciva più a far fronte. Pertanto la 69enne, dovrà ora rispondere di simulazione di reato. Si tratta di un triste epilogo per una vicenda verso la quale i carabinieri si erano mostrati sin da subito particolarmente sensibili".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Aiuto, mi hanno rapinata": ma è una scusa per rinviare la rata della finanziaria, denunciata

PalermoToday è in caricamento