Finanziati interventi formativi per gli studenti madoniti

Legalità, corretti stili di vita e parità di genere tra le tematiche che saranno sviluppate per ampliare i percorsi formativi degli alunni e creare occasioni di crescita personale e civile.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Finanziati vari interventi formativi nelle scuole delle Madonie grazie allo stimolo e alla collaborazione con il GAL Madonie. Varie le tematiche che saranno sviluppate con l’obiettivo di orientare i giovani ad una cultura che favorisca lo sviluppo della legalità, della parità di genere e dei corretti stili di vita, nonché il rispetto dell’ambiente ed il superamento di ogni forma di illegalità, discriminazione e violenza. Le scuole di ogni ordine e grado che hanno avuto finanziati i progetti sono quelle di Caltavuturo, Castelbuono-Isnello, Gangi, Petralia Soprana, Petralia Sottana, San Mauro Castelverde-Pollina Il GAL Madonie si era fatto promotore, assieme all’Unione dei Comuni delle Madonie, dell’opportunità data dal bando del dipartimento regionale dell’istruzione e della formazione professionale, redatto ai sensi della Circolare n. 15 del 20 giugno 2018, che proponeva interventi specifici in favore delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado della Sicilia. Enza Pisa vice presidente del GAL e Daniela Fiandaca assessore alla Pubblica Istruzione dell’Unione delle Madonie hanno sensibilizzato e coinvolto i dirigenti scolastici che si sono adoperati per la presentazione dei progetti sulle tematiche dettate dalla circolare regionale. I progetti presentati affrontano le seguenti tematiche: “Corretti stili di vita ed educazione ambientale” (in partenariato con l’Istituto per la valorizzazione della dieta mediterranea I.DI.MED); “Pari opportunità / violenza di genere” (in partenariato con la Croce Rossa Italiana); “Percorsi di legalità, lotta alla mafia e alla criminalità organizzata” (in partenariato con l’Associazione culturale ISONOMIA). L’esito positivo della valutazione da parte dell’Assessorato regionale dell’Istruzione ha dato il via libera all’attuazione dei progetti che a breve inizieranno nelle scuole interessate e dovranno concludersi entro l’anno scolastico in corso. Le iniziative prevedono la partecipazione attiva degli studenti, delle famiglie e dei docenti in attività di tipo laboratoriali. “Il primo successo, ha detto il Presidente del Gal Santo Inguaggiato, è rappresentato dal finanziamento dei progetti presentati, frutto del coinvolgimento dell’intero territorio, delle scuole e delle istituzioni locali. A ciò va aggiunto che ci sono tutti i presupposti per centrare l’obiettivo: la crescita degli studenti e di tutta la comunità attraverso il rafforzamento di elementi formativi di alto valore civile, sociale e ambientale. Un’opportunità in più per i nostri giovani che potranno affrontare con maggiore consapevolezza le sfide della vita e la costruzione di una società inclusiva e basata sul rispetto delle norme e degli altri.” Nei prossimi giorni si svolgeranno incontri con i dirigenti scolastici per programmare l’avvio dei progetti.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento