Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Tram, continuano i lavori grazie ai 50 milioni trasferiti dalla regione

La Regione siciliana girerà all'amministrazione comunale questa somma di fondi comunitari Po Fesr destinati alla realizzazione del nuovo sistema di trasporti cittadino. Il comune: "Risolta una vicenda che molti davano per spacciata solo pochi mesi fa"

Una boccata d'ossigeno per i lavori del tram, la regione contribuisce ai lavori. Con un provvedimento del 5 agosto scorso, notificato ieri al comune, il Dipartimento delle Infrastrutture, della Mobilità e dei Trasporti della Regione Siciliana ha emesso il mandato di trasferimento al comune 50 milioni di euro relativi ai fondi comunitari Po Fesr destinati alla realizzazione del Sistema Tram Palermo.

Si tratta della prima tranche del contributo previsto per la perizia di variante il cui iter di approvazione si era concluso alcune settimane fa e per la quale Amat e Sis, rispettivamente nel ruolo di stazione appaltante e di aggiudicataria del lavori, avevano sottoscritto il nuovo cronoprogramma dei lavori. "Grande soddisfazione" è stata espressa dal sindaco Leoluca Orlando e dall'assessore Tullio Giuffrè il quale ha seguito l'intera vicenda nel corso dell'ultimo anno. "Anche se si tratta di un atto formale ormai scontato alla luce dei risultati delle scorse settimane - hanno dichiarato - non possiamo che essere contenti per questo ulteriore passo avanti".

Tra maggio e giugno i lavori subirono uno stop di una settimana dovuto al possibile licenziamento da parte dalla Sis dei 120 lavoratori coinvolti nella costruzione dell'infrastruttura. L'azienda aveva riscontrato grosse difficoltà a colmare i debiti con i fornitori per via del ritardo dei fondi statali e regionali, così come non era in grado di garantire la copertura finanziaria delle polizze assicurative. Infatti, nonostante i lavori siano ripresi da poco più di una settimana, le procedure di licenziamento non sono state ritirate. Ma l'ufficiosa disponibilità economica dell'azienda offre qualcosa in più di qualche certezza in più rispetto all'avanzamento dei lavori.

 "Crediamo sia doveroso - continuano i due - ringraziare per questo risultato il consiglio di amministrazione ed il presidente dell'Amat, nonché l'assessorato regionale per le Infrastrutture. Solo grazie ad una importante e significativa sinergia e collaborazione fra tutte le istituzioni coinvolte ha permesso di risolvere una vicenda che in molti davano per spacciata solo pochi mesi fa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tram, continuano i lavori grazie ai 50 milioni trasferiti dalla regione

PalermoToday è in caricamento