Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Finanza, operazione “Ghost Ships” Scoperta frode da 100 milioni di euro

Una famiglia di armatori avrebbe simulato l'acquisito di sei navi dalla Corea del Sud per fatturare costi mai sostenuti e detrarre dal fisco il denaro. Aperta inchiesta internazionale

Una pattuglia della Guardia di Finanza

Avrebbero simulato l'acquisito di sei navi dalla Corea del Sud per fatturare costi mai sostenuti e detrarre dal fisco oltre 20 milioni di euro: per riciclaggio, frode fiscale, dichiarazione fraudolenta e utilizzo di fatture inesistenti sono indagati gli armatori palermitani coinvolti in una più ampia inchiesta internazionale partita dall'Olanda e coordinata a livello europeo dall'agenzia dell'Ue Eurojust. Nel registro degli indagati della Procura di Palermo - una delle procure italiane che indaga sulla frode - sono stati iscritti P. B., la figlia F. B. e due familiari, G. B. e A. B.. La truffa avrebbe fatto intascare alla famiglia degli armatori oltre 20 milioni di euro.

Secondo indiscrezioni, la società palermitana, come le altre italiane e quelle degli altri Paesi europei coinvolti, si sarebbe rivolta a due esperti di finanza olandesi che vendevano false fatture in cambio di una percentuale sui soldi rimborsati dal fisco o risparmiati grazie alle false spese. In tutto la maxi-frode ammonterebbe a oltre 100 milioni di euro. Il Nucleo di Polizia tributaria della Guardia di Finanza ha eseguito a Palermo e Roma diverse perquisizioni in uffici e abitazioni dei Barbaro. L'inchiesta a Palermo è coordinata dal procuratore Francesco Messineo e dal pm Geri Ferrara. Tra le indagate - in Italia sono coinvolte società di Roma, Milano, Cagliari, Genova, Bologna e Prato - le aziende palermitane sono quelle che avrebbero conseguito il maggior ricavo illecito. Nove le Procure della Repubblica italiane impegnate nell'inchiesta che si è avvalsa di rogatorie internazionali in alcuni paradisi fiscali sedi delle società coinvolte nella frode e in cui sarebbe stato depositato il denaro: la Svizzera, il Principato di Monaco, il Lussemburgo e Dubai.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finanza, operazione “Ghost Ships” Scoperta frode da 100 milioni di euro

PalermoToday è in caricamento