rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Reddito di 6 mila euro con lo yacht Finanza, controlli su 50 “sospetti”

I soggetti sono stati identificati nel corso di controlli che hanno riguardato i titolari di oltre 200 natanti ormeggiati nei porti turistici della Cala e dell'Acquasanta

Cinquanta persone con reddito basso e proprietarie di barche da diporto anche di grandi dimensioni. La Guardia di finanza ha individuato i soggetti ed ha avviato nei loro confronti più approfondite verifiche fiscali. I soggetti sono stati identificati nel corso di controlli che hanno riguardato i titolari di oltre 200 natanti ormeggiati nei porti turistici della Cala e dell'Acquasanta. I casi “sospetti” sono quelli di contribuenti con redditi complessivi dell'intero nucleo familiare, inferiori a 50.000 euro annui.

Quattro di loro, si è già accertato, non avevano nemmeno presentato dichiarazione dei redditi negli ultimi anni ma pagavano spese di rimessaggio variabili tra i tremila e cinquemila euro all'anno. Un'altra persona aveva dichiarato un reddito di soli seimila euro, cifra pari all'importo dell'ormeggio da lui versato per il suo yacht di tredici metri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reddito di 6 mila euro con lo yacht Finanza, controlli su 50 “sospetti”

PalermoToday è in caricamento