Cronaca

Tony Sperandeo è il mafioso Don Ciccu: anteprima assoluta per il film "I Siciliani"

La pellicola scritta e diretta dal regista Francesco Lama sarà presentata mercoledì a Roma. Alla proiezione, in anteprima assoluta, in attesa dell’uscita nazionale, sarà presente anche l'attore palermitano

Dopo il successo ottenuto in concorso al Festival Internazionale del Cinema di Taormina e dopo l’anteprima mondiale al prestigioso Bafta di Londra a Piccadilly Circus, il film documentario “I Siciliani”, scritto e diretto dal regista Francesco Lama, sarà presentato a Roma al Cinema Caravaggio mercoledì 29 marzo. Alla proiezione, in anteprima assoluta, in attesa dell’uscita nazionale, saranno presenti il regista Lama e alcuni componenti del cast tra cui Maria Grazia Cucinotta, Tony Sperandeo, Ninni Bruschetta, Leo Gullotta, Antonio Emanuele e Pietrangelo Buttafuoco.

Un lungo viaggio che attraversa la Sicilia, dai vari dialetti ai molteplici paesaggi che variano di continuo senza sosta, ed è proprio lì, attraverso la natura, che il racconto diventa vivo e i siciliani si aprono orgogliosi come se il sole o il mare fossero di individuale proprietà, appartenuti a qualche avo e lasciato tutto quanto a loro in eredità. “Questo film documentario - afferma il regista Francesco Lama - è pieno di tutto e di tutti, rappresenta i siciliani e la Sicilia in modo veritiero, reale e senza nulla di inventato o artefatto”.

Il film è stato girato in molte parti della Sicilia, dallo stretto di Messina all’Etna, dai Nebrodi alle Madonie. In un piccolo paesino al centro della Sicilia, vive un ragazzo, di nome Ignazio Bonaventura interpretato da Antonio Emanuele, che “campa” di lavoretti saltuari, naturalmente in nero, e iscritto nelle liste di collocamento come perenne disoccupato. Il ragazzo stanco della sua condizione di vita, decide di scrivere un libro sul popolo siciliano, inizia così una grande avventura che lo porta ad intervistare il popolo siciliano e tanti personaggi noti, da Maria Grazia Cucinotta, a Leo Gullotta, Tony Sperandeo, Pietrangelo Buttafuoco e Ninni Bruschetta.

Durante il suo viaggio incontra diversi personaggi, dal mafioso Don Ciccu interpretato da Tony Sperandeo, all’Onorevole interpretato da Filippo Glorioso, e molti altri che rappresentano in qualche modo i siciliani. Ignazio è convinto di poter trovare delle risposte ai tanti misteri del pensiero di questo complicato popolo per poter capire anche se stesso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tony Sperandeo è il mafioso Don Ciccu: anteprima assoluta per il film "I Siciliani"

PalermoToday è in caricamento