Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Mattarella visita l'hub vaccinale della Fiera, il saluto agli anziani in coda e il selfie con i giovani

Il presidente della Repubblica è in città per partecipare alle manifestazioni organizzate nell'anniversario della strage di Capaci, ma con la sua presenza nel polo di via Sadat ha ancora una volta voluto testimoniare l'importanza dell'immunizzazione contro il Covid. Per lui molti applausi da parte dello staff e dei cittadini

Il presidente Mattarella all'hub della Fiera

Accoglienza calorosa per il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che ha visitato i padiglioni 16 e 20 e dell'hub vaccinale della Fiera del Mediterraneo. Al suo arrivo in via Sadat c'erano il governatore Nello Musumeci; il sindaco, Leoluca Orlando; il commissario per l'emergenza Covid di Palermo, Renato Costa; il direttore generale dell'Asp, Daniela Faraoni, e il dirigente generale dell'assessorato alla Salute, Mario La Rocca. Presente anche il generale Maurizio Scardino, comandante dell'Esercito in Sicilia.

Strage di Capaci 29 anni dopo, Mattarella: "O si è contro la mafia o si è complici"

Mattarella è in città per partecipare alle manifestazioni organizzate nell'anniversario della strage di Capaci, ma con la sua presenza all'hub ha ancora una volta voluto testimoniare l'importanza della vaccinazione. A partire dal mese di febbraio, l'hub ha somministrato 227 mila dosi e ieri ha raggiunto il nuovo record di 6.200 somministrazioni giornaliere.

VIDEO | Il presidente della Repubblica accolto tra gli applausi 

Il presidente della Repubblica, 80 anni il prossimo luglio, nei mesi scorsi ha ricevuto il siero. Ha atteso, così come aveva annunciato in occasione del discorso di fine anno, che si aprisse la vaccinazione per la propria classe di età. La foto che lo ritrae allo Spallanzani di Roma seduto nella sala d'attesa come un comune cittadino ha fatto il giro del mondo.

Anche oggi non ha fatto mancare un tratto più "umano" e meno istituzionale salutando un'anziana seduta sulla sedia a rotelle, in attesa del vaccino. Una "carezza" agli anziani, più volte citati nei suoi interventi come preziosa memoria del Paese, ma anche un'attenzione particolare ai più giovani, al futuro. Quasi come a volere ancora una volta ricordare l'importanza delle "radici" e del futuro. Il presidente della Repubblica ha parlato qualche istante anche con i giovani volontari che prestano servizio all'hub vaccinale e non si è sottratto al "rito" del selfie. "Ci ha ringraziati per quello che facciamo", dice emozionato Marcello Capetta che lavora con il commissario straordinario Covid, Renato Costa. "Ci ha salutati e poi è andato via, ci tenevamo davvero a fare una fotografia con il nostro presidente. Siamo qui da mesi a lavorare giorno e notte e volevamo salutare il presidente Mattarella", dice ancora Capetta all'Adnkronos. Mattarella è stato poi accompagnato anche al centro direzionale. 

La Fiera tocca quota 230 mila vaccini: rinviate prime dosi Pfizer e Moderna in attesa forniture

"Noi siamo entusiasti - commenta il commissario Costa - . La visita del presidente della Repubblica ci ha riempiti di orgoglio e felicità ma soprattutto ci ha dato la carica per continuare a lavorare al massimo. Il presidente si è trattenuto più del previsto all’interno del padiglione 16, cuore pulsante dell’attività sanitaria e amministrativa della Fiera del Mediterraneo. Un onore per noi e per tutti i nostri ragazzi che stanno dando tanto per combattere contro la pandemia".

"La presenza del capo dello Stato in questo luogo - ha detto Orlando - è  molto importante. E' sinonimo di attenzione per la città e per tutti i medici, gli infermieri, gli operatori sanitari impegnati giorno e notte nella dura battaglia per sconfiggere la pandemia. I vaccini sono la via maestra per uscire dal tunnel della pandemia".

"Abbiamo sottolineato al presidente della Repubblica come la Sicilia si sia intestata un'iniziativa, poi ripetuta in altre parti d'Italia, per dare la possibilità di assicurare il vaccino ai senzatetto, ai senza fissa dimora, a coloro che neanche sapevano di averne diritto. Da qualche giorno la Sicilia ha superato la media nazionale in termini di somministrazioni, adesso aspettiamo una gran quantità di dosi per continuare in estate l'opera di immunizzazione e mettere al sicuro almeno il 70% della popolazione e avere la immunità di gregge", ha sottolineato il presidente della Regione Musumeci.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mattarella visita l'hub vaccinale della Fiera, il saluto agli anziani in coda e il selfie con i giovani

PalermoToday è in caricamento