rotate-mobile
Cronaca Ficarazzi

Ficarazzi: danneggiata la "terrazza sul mare", il bene confiscato alla mafia affidato all’Auser

La rabbia dell'associazione: "Condanniamo l’atto vandalico e invitiamo le autorità a fare piena luce"

L’Auser metropolitana di Palermo denuncia l’atto vandalico e il furto di attrezzature subiti “nella terrazza sul mare” di Ficarazzi, bene confiscato alla mafia. Si tratta di una struttura che l’Auser ha ottenuto in affidamento attraverso un bando per oltre 10 anni.

“Condanniamo l’atto vandalico e invitiamo le autorità a fare piena luce a maggior ragione perché si tratta di un bene confiscato alla mafia - dichiara  Enzo Cangemi, presidente Auser metropolitana Palermo –. Non ci faremo intimidire, l’Auser di Ficarazzi non è sola, continueremo il nostro impegno insieme per questo bene e per gli altri  beni confiscati in concessione alla rete Auser per il riuso sociale. I beni confiscati aprono nuove prospettive di lavoro per tanti giovani, costituiscono un presidio di legalità e come la terrazza sul mare sono sedi importanti a disposizione degli anziani per promuovere l’invecchiamento attivo, che è uno degli scopi della nostra rete associativa”.

L’Auser chiede al Comune di dare continuità al bando che è in tininere e a consegnare il bene "nelle stesse condizioni in cui è stato ricevuto precedentemente".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ficarazzi: danneggiata la "terrazza sul mare", il bene confiscato alla mafia affidato all’Auser

PalermoToday è in caricamento