Coronavirus, il sindaco di Ficarazzi: "Non si registrano casi positivi nel nostro territorio"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Ad oggi Ficarazzi non presenta casi da covid19”, così il sindaco di Ficarazzi, Paolo Francesco Martorana dichiara in una nota social, in seguito agli ultimi tamponi eseguiti ad alcuni cittadini ficarazzesi che hanno terminato la quarantena, comunicati dal distretto socio sanitario di Bagheria ed esitati negativamente. L'assenza di casi positivi a Ficarazzi sembrerebbe un ottimo risultato probabilmente da imputare in parte al lavoro simbiotico tra i medici di base, l'amministrazione comunale e il distretto socio sanitario. Tuttavia, la preziosa collaborazione di diversi concittadini è stata determinante; molti ficarazzesi non hanno indugiato a segnalare privatamente al proprio sindaco tutti i soggetti di loro conoscenza provenienti dal nord Italia, sintomo di uno spiccato senso di responsabilità da parte della società civile.

Un sentimento comune alla stragrande maggioranza della popolazione di Ficarazzi ma non all'intera cittadinanza. Non per nulla, sono pevenute al primo cittadino segnalazioni di gruppi familiari che sono soliti riunirsi in convivialità; “Mi hanno messo a conoscenza di famiglie che usano trascorrere il pranzo della domenica insieme, ho già segnalato i nuclei familiari coinvolti ai Carabinieri e alla Polizia Municipale”, ha spiegato il sindaco Martorana, considerando che tali comportamenti sono vietati dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri e che verrano sanzionati pesantemente.

“Verremo a trovarvi nelle vostre case e controlleremo la residenza di coloro che trasgrediscono attraverso questi comportamenti”, ha tuonato il primo cittadino, sottolineando che questa guerra si vince solo se tutti si impegnano unanimemente. A proposito di assembramenti, in previsione delle festività pasquali verrano presidiate le zone di confine tra Ficarazzi e Misilmeri. Tale decisione è stata annunciata dal sindaco Martorana, dopo che diversi concittadini avevano paventato la possibilità di trascorrere presso le proprie residenze di campagna in zona “cannita” la giornata del lunedì dell'Angelo. “Tale condotta è vietata da tutti i DPCM”, ha avvertito il primo cittadino di Ficarazzi.

La severità nella gestione dell'emergenza è raccontata anche dai posti di blocco e vigilanza dinamica da parte di carabinieri e polizia municipale nel corso della giornata di domenica 5 aprile; “Su 40 controlli sono state elevate 10 sanzioni amministrative a coloro che si trovavano in strada senza un valido motivo...”, ha scritto il sindaco in una nota social.

Maria Luisa Domino, addetto stampa comune di Ficarazzi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento