Lavoratori dell'igiene senza stipendio a Ficarazzi, Fiadel-Cisal: "Subito un incontro"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“I lavoratori che si occupano del servizio di igiene ambientale a Ficarazzi sono da mesi senza stipendio, a causa dei ritardi nei pagamenti da parte del Comune che versa in una grave condizione finanziaria. Una situazione inaccettabile, che penalizza chi finora ha garantito il servizio nonostante le difficoltà”. Lo dicono in una nota la segreteria regionale e quella provinciale del sindacato Fiadel-Cisal. “In un recente incontro con l’amministrazione comunale di Ficarazzi, l’impresa e la Srr – continua il sindacato – è emerso con evidenza che l’ente locale non riesce a pagare le fatture arretrate e di conseguenza l’azienda ha dichiarato di non poter continuare ad anticipare le retribuzioni ai lavoratori. Dopo la procedura di raffreddamento e il tentativo di conciliazione andati a vuoto, chiediamo all’assessorato regionale ai Rifiuti un’immediata convocazione e l’individuazione di soluzioni definitive nell’interesse dei cittadini e dei lavoratori”.

Torna su
PalermoToday è in caricamento